Palio di Siena 2006
CARRIERA DEL 2 luglio 2006
 

con il mouse puoi fermare ciascuna immagine

 


ELISIR, un bombolone senza la crema


La grande illusione:Bighino sopravanza De al I San Martino e passa al secondo posto dietro l'AQUILA.

02.07 - Dopo il Palio

Complimenti a PANTERA ed AQUILA per aver dato vita ad un Palio fantastico che mi ha fatto riassaporare carriere d'altri tempi. Questa volta non ha vinto Gigi Bruschelli in maniera scontata ed il Palio ha riacquistato tutta la sua magia. Un sortilegio maligno e beffardo ai danni dell'AQUILA, dolce ed inebriante fino a stordirsi invece per l'avversaria PANTERA, con CHOCI e Andrea Mari detto BRIO a dir poco strepitosi.
L'OCA, a mio avviso, ha fatto quello che ha potuto. CHOCI ed ELLERY, in piazza, si sono dimostrati nettamente superiori ad ELISIR, che è parso poco pronto in partenza anche quando si faceva sul serio ed a corto di birra al III giro. Ottimo tuttavia il comportamento di Walter Pusceddu, soprattutto quando ha sfruttato alla grande la traiettoria interna al I San Martino, mandando ai materassi la TORRE e portandosi in seconda posizione. Quello è stato il momento più bello per noi e se ELISIR avesse manifestato tutta la potenza di cui lo ritenevamo capace, il gioco sarebbe stato fatto, ma purtroppo così non è stato, il bombolone era di quelli senza la crema e nemmeno la marmellata. Dopo aver resistito un po', senza mai dare l'impressione di poter prendere ELLERY, si è progressivamente spento lasciando passare il fortissimo CHOCI che sarebbe andato a vincere.
E allora d'ora in avanti, lo giuro, mi guarderò bene dal saltare per un cavallo che ha corso un solo palio senza entusiasmare, anche se ha vinto 200 corse in provincia. Se poi vince, salterò dopo.
Ci si rivede ad agosto.

02.07 - Non ci resta che attendere

<<E che diamine, se ha perso il Brasile può perdere anche lui>> - ho pensato prima di addormentarmi ierisera. Trecciolino, il signore assoluto del Palio si prepara a vincere la sua XI carriera su un cavallo che non ha mai gradito, ma che resta fortissimo. Il popolo di Camollia ne ha mille di ragioni per gioire e sentirsi già in ...Provenzano. Noi comunque ci saremo e faremo di tutto per vincere. Nella "provaccia" di stamani, nonostante ancora qualche indecisione in partenza, si è potuta vedere tutta la forza di ELISIR. Ora manca solo la corsa. Nella speranza che tutti i cavalli ritrovino alla fine la via delle loro stalle, auguro un buon Palio a tutti.

Il popolo alle Fonti


01.07 - In attesa della prova generale (che non si è corsa per pioggia)

Scriviamo dopo aver assistito alla prova di questa mattina (IV) movimentata dalla caduta del fantino del DRAGO e dalla conseguente corsa scossa di ERNESTO BELLO che ha fatto vedere ottime cose. Non male anche DESMON (TORRE) che sembra essersi un po' svegliato e ZILATA USA (LEOCORNO) che dopo aver giocato ripetutamente con il canapo tirato si è fatto trovare prontissimo al suo abbassamento. E di ELISIR che dire, la partenza di stamani non mi ha convinto molto anche se le potenzialità restano. Intanto il Bruschelli sta perfezionando la sua intesa con ZODIACH (ISTRICE) ed io il 2 luglio lo preferirei di rincorsa, piuttosto che fra i canapi.

I prova: allineamento al canape


30.06 - ACETO: L'Oca può vincere questo palio

Andrea Degortes detto Aceto Andrea abbraccia ALGERO BANI ricordando i vecchi tempi......

Abbiamo incontrato l'ultimo grande Re in piazza Indipendenza, mentre si profondeva in saluti e abbracci con alcuni personaggi della nostra Contrada. <<E' un bel lotto di cavalli, tutti in ordine, in molti possono provare a vincere>> - ha attaccato. Quando qualcuno gli ha chiesto come vede l'Oca, Andrea ha risposto: <<L'Oca può vincere questo palio, ma ci vorrà grinta da vendere perchè il Bruschelli con le chiacchiere non si batte>>. Aceto è al centro dell'attenzione, chi gli dà un buffetto, chi lo prende bonariamente in giro, chi lo rimprovera per aver montato nella Torre. Lui non si scompone, sorride fingendo di non aver sentito, poi all'improvviso ribatte:<<Sono andato nella Torre per farvi un dispetto, perchè mi ero sentito messo da parte, ma a parte questo non credo di avervi dato nessun altro dispiacere>> - continua e conclude con una sviolinata alla sua maniera: <<L'Oca è sempre stata e sarà sempre nel mio cuore>>. leggi l'intervista di novembre scorso

Aceto in Piazza Indipendenza


29.06 - Tutti lo volevano, ma è toccato a noi

Walter mentre porta via Elisir Giorgio ha appena bevuto l'Elisir

Sono le una e mezzo quando il Sindaco accoppia la ghiandina n. 5 di ELISIR LOGUDORO con quella dell'OCA. Ci stiamo appena riprendendo per essere riusciti ad evitare DESMON, finito in Salicotto.

Contradaioli in lieta attesa E il Cenni disse: OCA.....

La nostra preghiera dunque è stata accolta nel migliore dei modi. Adesso godiamoci questi giorni che ci dividono dal Palio, utilissimi a perfezionare la sintonia fra Walter Pusceddu detto BIGHINO che lo monterà ed il barbero.

Elisir in Santa Caterina


Walter è alla sua prima monta nell'OCA, corre in Piazza da sette anni (debutto a luglio '99 nel LEOCORNO su RAZZO DE' NULVI), non ha mai vinto. Dieci anni fa, proprio nel '96, quando prendemmo QUARNERO ci montammo un fantino che calcava il tufo da sei anni, tal Luigi Bruschelli detto TRECCIOLINO (debutto ad agosto '90 nella CIVETTA su ADONEA) che "rombava" tanto, ma non aveva mai vinto. E ho detto tutto....

 Walter Pusceddu detto BIGHINO su ELISIR LOGUDORO


Rodolfo Montigiani al comando del Paperone.

Dopo 7 anni sarà finalmente la volta buona ?

Noi dall'Oca, si sa, siamo abituati un po' male. Ci piace vincere molto e spesso. E così sette anni di attesa sembrano già un'infinità. E per di più in questi sette anni ... "e 'un s'è corso quasi mai, maledizione!!!" ed alla fine c'è anche toccato di veder vincere la nostra avversaria, sicché gli anni, da sette sembrano diventati quattordici. Ma Foffo se la ride, beato lui, ed io, detto tra noi, mi sento un po' più tranquillo. In questi ultimi giorni sono stati frequenti i contatti e gli scongiuri con molti amici in Contrada e nonostante la maggior parte di loro si dica convinta di poter vincere subito, io invece credo che la vittoria arriverà ad agosto. Lo vado ripetendo da tempo, per un discorso fatto di cabale e centenari. Da quando sono nato (1965) centriamo un centenario sì ed uno no in maniera impressionante: si è cominciato nel 1968, si è continuato nel '77, poi si è saltato quello dell'81, si è centrato quello dell'85 sfalsando il mese, si è saltato quello del '92 per poi centrare quello del '98. Infine abbiamo saltato quello del 2003 quindi siamo pronti a celebrare quello del 2006, probabilmente sfalsato su agosto.
Ma al di là delle cabale Fontebranda ha bisogno di credere che questa sarà finalmente la volta buona, ha bisogno di tornare a saltare il giorno della tratta perchè le è stato assegnato un bombolone, ha bisogno di continuare ad essere sempre Fontebranda.
Sì, quest'anno penso che sarà davvero la volta buona.

Massimo, 26.06.2006


In preparazione della tratta 1 e 2 - Sonetti inediti di Cecco da Fontebranda

Il beverone pel barbaresco

(Cecco)
Domani Beppe mio c’è l’estrazione
e tocca a te d’anda’ a piglia’ ‘l cavallo
sicché t’ho preparato un beverone
portafortuna... vedi d’ingollallo!


Ho messo al fo’o l’acqua del Gavinone
con dentro un po’ di tufo... quello più giallo
e del pittore che ha fatto ‘l drappellone
ciò messo un’unghia, un capello e un callo.

(Beppe)
Sì ma sta sboba... io ‘un riesco mi’a a strozalla...
ma se’ si’uro che a beve’ ‘sto troiaio
porto ‘l meglio Cavallo ne la stalla?


A me ‘un mi pare un’idea fantasti’a
(Cecco)
Te bevi... e porta quel cavallino baio...
vòl di’ poi si fa la lavanda gastri’a.



Rituali scaramantici

‘Un pensa’ ch’ io sia un credulone
‘un vo nemmeno ‘n chiesa... dammi retta
ma ‘l ventinove quando c’è l’estrazione
riciccio la mi’ solita ricetta:

in Piazza so’ a la stessa posizione
e mi rimetto la stessa maglietta
anche a costo di passa’ da bu’one
so’ trent’anni... che vòi... mi sta un po’ stretta...

sia chiaro: ho moglie, amante e du’ cittine
ma oggi val la pena esse’ bu’oni:
il mezzo, caro mio, giustifi’a ‘l fine

basta ci tocchi uno di que’ “bomboloni”
... ecco ci siamo... sòna’ le chiarine...
indovina che fo...? mi tocco i ‘oglioni!


ILPALIODISIENA.EU
 
tutto sul Palio


 

indietro16 agosto