16.08 - Il Palio

Innanzitutto un grazie al nostro staff palio che ha fatto il massimo per rendere competitivo in almeno due giri Osvaldo, un bravo anche a Francesco Caria che ha dato tutto se stesso per riuscire, con stile come ha detto ierisera il nostro Governatore, ad impedire alla TORRE di affermarsi. Ed infine un abbraccio ad un grande fantino che solo quaranta giorni fa aveva trionfato con noi e che ha saputo ripetersi con la consorella ONDA facendo ripurgare ancora una volta la nostra avversaria TORRE.

ONORE A GIOVANNI

ed applausi alla Contrada Capitana dell'ONDA

15.08 - La giornata della prova generale.

Stamani alla quarta prova siamo partiti dopo la musica, con tanto spazio intorno a noi. Il feeling fra fantino e cavallo mi sembra ancora lontano, mentre la rivale progredisce a vista d'occhio. E questo è per me motivo di inquietudine.

E siamo arrivati alla prova generale, essendo di rincorsa problemi fra i canapi non ce ne sono stati. Per domani...speriamo bene!!! Il Governatore Bruni durante la cena della prova generale ha scaldato i cuori degli ocaioli presenti. <<Siamo fortunati ad essere di Fontebranda>> ha detto, poi ha aggiunto: <<Domani ci aspetta una battaglia, ma non dobbiamo avere paura>> e poi ha concluso <<Di Fontebranda si diventa, non ci s'improvvisa>>. Mettendo insieme queste parole con quelle del Capitano si può capire dunque che il nostro unico obiettivo è farli perdere. Francesco, mi raccomando, onora il giubbetto che porti !!!!

14.08 - La seconda giornata

Per la cronaca, questa sera purtroppo non abbiamo corso la terza prova, poiché Osvaldo al canape, ha perduto un ferro al posteriore sinistro. Perciò Osvaldo e Tremendo se ne sono tornati mestamente verso l'entrone accompagnati dalla dirigenza ocaiola. Ma nessun problema, domani svolgerà regolarmente la quarta prova.


Osvaldo ha appena perso il ferro, consulto della dirigenza dell'OCA

Scivola lenta questa giornata con un sole che sbuccia anche se l'aria non è afosa. Personalmente la coppia formata da Tremendo e Osvaldo non mi emoziona. Vedo molto bene i collaudati Scompiglio/Specialista e la turbo coppia Tittia/Morosita. Phalena è un bel cavallo, ma il Mulas non mi convince. Mentre l'AQUILA e la TARTUCA potrebbero fare la sorpresa. E il Bruschelli? Oppio non mi sembra un cavallo mascherato. Possibile che Gigi faccia un altro palio incolore?  Oppure non tutti i giochi sono ancora fatti?


TARTUCA (Grandine su Porto Alabe) e OCA (Tremendo su Osvaldo)


Bimbi fontebrandini

13.08 - La prima prova

13.08 - La TRATTA ci consegna OSVALDO

Eccola lì qui l'ennesima scommessa dell'OCA, che vince i palii con i cavalli che non fanno saltare. Alla stalla il compito di preparare Osvaldo al meglio per tenere alti i colori e le aspirazioni di Fontebranda. Giovanni Atzeni questa volta non scenderà la piaggia essendosi accasato in Malborghetto, perciò salutiamo Francesco Caria detto TREMENDO di anni 25, consigliandogli di respirare da subito a pieni polmoni l'aria di via Santa Caterina. Vincitore nel Palio di Acquapendente lo scorso anno e in quello di Ferrara nel 2011, ritorna in piazza dopo due anni. Il 16 agosto prossimo timbrerà il suo quinto cartellino dopo aver corso due volte nella TORRE, una nell'ISTRICE ed una nel NICCHIO. Buona fortuna Francesco.


Osvaldo è un castrone baio di 6 anni. E' all'esordio.


Protagonista durante una batteria della tratta di luglio di una fuga da scosso per alcuni giri.

12.08 - Oca ancora imbattuta !!!

Tittia e Guess, i vincitori del palio del 2 luglio 2013.
Tittia e Guess, i vincitori dell'ultimo palio

La vittoria del 2 luglio scorso deve ancora essere degnamente celebrata e ci troviamo a correre nuovamente ed in compagnia della nostra avversaria. Questo è il palio, occorre soffrire un altro po'. E' ovvio che i torraioli abbiano il desiderio di rivalsa, ma confidiamo nell'appetito di alcune contrade che non vincono da parecchio tempo e soprattutto nella nostra innata voglia di fare il palio, sempre.
Siamo imbattuti da 3 anni e se si presenta l'occasione, potremmo anche provare a rimanerlo. Non mi sentirete mai pronunciare quella parolina.... Serenità, accortezza e piena fiducia nei nostri mezzi e nella sorte. Questi saranno quattro giorni intensi, pieni d'insidie, ma anche esaltanti.
Qualcuno ha scritto: <<Ma cosa se ne faranno di tutti quei cenci in Fontebranda?>> Magari apriremo una bella galleria d'arte moderna, abbiamo molti periodi, mentre qualcuno ne ha così pochi....
Stasera mi addormenterò con in testa l'immagine della Madonna Assunta di Cesare Olmastroni. E' veramente sublime, coperta con la città che protegge. Come in un sogno d'oro, sospesa fra passato e futuro, essa sembra rassicurarci che Siena tornerà a trionfare immortale.

Cesare Olmastroni, la Madonna Assunta.
Particolare del cencio del 16 agosto 2013

Massimo Tinti

palio del 16 agosto 2013


ILPALIODISIENA.EU
 
tutto sul Palio

 

indietro