CONTRADA DI VALDIMONTONE - IDENTITA' E TERRITORIO

Stemma della Contrada del Valdimontone

Compagnia Militare di Borgo S. Maria  Compagnia Militare di S. Angelo a Montone  Compagnia Militare di Samoreci (S. Maurizio)

I N S E G N A

Stemma d'oro, un montone rampante al naturale coronato all'antica. Nell'angolo superiore sinistro la lettera U (Umberto I) d'oro coronata alla reale su campo azzurro.

B A N D I E R A

Rosso e Giallo con liste bianche.

M O T T O

Sotto il mio colpo la muraglia crolla.

S I M B O L E G G I A

Perseveranza

C O M P A G N I E
M I L I T A R I

Borgo S. Maria, S. Angelo a Montone e Samoreci (S. Maurizio).

C O R P O R A Z I O N E

Ligrittieri

O R A T O R I O

Chiesa della SS. Trinità, in uso perpetuo alla Contrada che la fa offiziare tutte le domeniche.

S A N T O   P A T R O N O
E
F E S T A   T I T O L A R E

Madonna del Buon Consiglio, il 26 aprile.

M U S E O - S E D E

Via di Valdimontone, 6 - tel. 0577/222590

S O C I E T A'
D I
C O N T R A D A

SOCIETA' CASTELMONTORIO - Piazza A. Manzoni, 6 - tel. 0577/49896

S I T O    I N T E R N E T
U F F I C I A L E

www.valdimontone.it

F O N T A N I N A
B A T T E S I M A L E

Il battesimo contradaiolo ha luogo nell'Oratorio il giorno della Festa Titolare.

G E M E L L A G G I O

NESSUNO

C O N T R A D E
A L L E A T E

ONDA

C O N T R A D E
R I V A L I

NICCHIO (dal 1952)

I N C I T A M E N T O

PE-PE-PEORO

C O N T R A D A I O L O

Montonaiolo

N U M E R O
F O R T U N A T O

90

D E S I G N A Z I O N E
T O P O N O M I C A

PONTE DI ROMANA

Bandiera della Contrada del Valdimontone


IL GIUBBETTO ROSA

Il giubbetto della Contrada del Valdimontone

Dopo la corsa del 16 Agosto 1833, fu deliberato dall'Amministrazione Civica, con i Signori del Brio ed i rappresentanti delle 17 Contrade, che dal 1834, il fantino del Montone dovesse indossare un giubbetto e dei pantaloni rosa pesco con mostre (rifiniture o risvolti) rosse bianche e gialle come la bandiera della Contrada e così pure lo zucchino del colore rosso bianco e giallo. Questo per evitare spiacevoli incidenti con la Contrada della Chiocciola.

TERRITORIO DELLA CONTRADA DI VALDIMONTONE

dal BANDO di Violante di Baviera (1729)

I Territori delle 17 Contrade

Dalla Porta Romana tenga per la via maestra da ambe le parti fino alla Colonna del Ponte esclusive, di dove tenendosi a man sinistra solamente per l'Arco del Ponte, svolti rimpetto a S. Maurizio, tenendosi a sinistra fino a capo a Salicotto. Poi occupando da ambe le parti comprenda il convento di S. Girolamo, tutto il Piano e Convento de' Serviti, la Strada di sotto, colla Commenda di S. Leonardo.

Nella figura i due barberi indicano: la Sede Museale (quello con stemma) , la Società di Contrada (l'altro).

   LEGENDA DEI LUOGHI ATTUALI

P o r t a   R o m a n a
Grande costruzione edificata tra il 1310 ed il 1327 su progetto di Agnolo di Ventura e da Agostino, affrescata nel secolo successivo da Taddeo di Bartolo (1417), Sassetta (1447) e Sano di Pietro (1459).

V i a  M a e s t r a
Via Roma. All'epoca del Bando era detta <<Borgo della Maddalena>>
C o l o n n a   d e l   P o n t e
Dal Ponte detto di Romana - già porta Peruzzini, o di S. Maurizio, che volgarmente si corrompe in Samoreci. Nella colonna, che reca una Lupa, con la data 1466, si alzava, in occasione delle fiere di cavalli, nelle adiacenti vie di Fieravecchia e Fieranuova, uno stendardo con un cavallo. Il ricordo del ponte levatoio è rimasto nella dizione di <<Ponte di Romana>>
S. M a u r i z i o
Chiesa costruita nel 1197 e soppressa nel 1782.
C o n v e n t o   d i   S. G i r o l a m o
Fondato dalla famiglia Porcari nel 1396, ospitò inizialmente i Frati Gesuati poi il Conservatorio delle Oblate al tempo del bando ed infine dal 1851 accoglie le Figlie della Carità di S. Vincenzo de' Paoli.
P i a n o   e   C o n v e n t o  d e i   S e r v i t i
Oggi via dei Servi e Piazza A. Manzoni.
L a   s t r a d a   d i   S o t t o
Via delle Cantine.
C o m m e n d a   d i   S . L e o n a r d o
Nel 1729 apparteneva già all'Ordine Cavalleresco dei Cavalieri Gerosolimitani di Malta; l'ordine venne soppresso da Napoleone Bonaparte e la Chiesa fu data in proprietà nel 1820 alla Contrada di Valdimontone.

 

indietro | cronache | vittorie