PALIO DI SIENA - 2 LUGLIO 2000

 

Trifora

Trifora


1

Nobile Contrada del BRUCO

BRUCO

3

Imperiale Contrada della GIRAFFA

GIRAFFA

5

Contrada Sovrana dell'ISTRICE

ISTRICE

7

Contrada della TARTUCA

TARTUCA

9

Nobile Contrada dell'Oca

OCA


CARRIERA DI PROVENZANO

2 LUGLIO 2000


Qui a fianco si riportano le bandiere delle Contrade - cliccando su ognuna si accede direttamente alle pagine dedicate alla Contrada - che hanno preso parte alla corsa, il numero che appare sopra a ciascuna ne identifica l'ordine di entrata nel Campo durante il Corteo Storico.

28 MAGGIO - ESTRAZIONE (regole)

Oltre alle 7 Contrade che corrono di diritto, sono state estratte nell'ordine: CIVETTA, OCA e PANTERA, in modo da completare il lotto di 10 che partecipa a questo palio.

CHIOCCIOLA, SELVA, NICCHIO, DRAGO, AQUILA, LEOCORNO e LUPA invece, prenderanno parte alla carriera del 2 luglio 2001.

26 GIUGNO - PRESENTAZIONE DEL PALIO

 Il primo drappellone del nuovo secolo è di Jim Dine. 

Jim DineL'incarico di dipingere il primo drappellone del nuovo secolo e del nuovo millennio è stato conferito all'artista americano Jim Dine. Dine nasce nel 1935 a Cincinnati negli Stati Uniti. Fa degli studi d’arte all’Università dell’Ohio (1953-1957). Stabilitosi a New York nel ’58, realizza subito i suoi primi “happenings”, e 2 anni dopo si tiene la sua prima Personale. Fin dagli esordi della sua carriera artistica, Jim Dine insegue dei temi che diverranno ricorrenti come l’autoritratto, il corpo, la memoria; e questa perenne ricerca passa
attraverso la pittura, le tecniche miste, la scultura , il disegno o anche altri mezzi espressivi. Il lavoro dell’artista è narrativo ed autobiografico.
Nel 1962 Jim Dine partecipa a “New Realism”, l’esposizione che consacra la Pop Art. Negli anni 60 il suo lavoro presenta una mitologia del quotidiano ricavata con vestiti, attrezzi, cuori che vogliono essere “come un vocabolario dei sentimenti”.
A partire dal 1970, stabilitosi momentaneamente a Londra, Dine dipinge una serie di tele ed opere su carta prima sul tema del cuore, poi sugli accappatoi da bagno. Negli anni 80 l’artista mescola visi, paesaggi, teste da morto e grossi cuori rossi su dittici o trittici. Realizza anche statue di legno, personaggi primitivi che trafigge d’oggetti alla maniera di uno stregone vudu durante una cerimonia magica. Ridipinge e reinstalla delle statue dei maestri del passato, idea dell’artista per rendere un omaggio ironico alla storia della scultura.
In questo ultimo decennio Dine utilizza la fotografia per “accedere al proprio inconscio in modo immediato”, sperimenta lo stampaggio numerico, l’elio-incisione e la tiratura cromofotografica. Jim Dine vuole le sue composizioni come “dei sogni
svegli”. La sua è una produzione grafica importante: incisioni, litografie, serigrafie,
monotipi, manifesti e disegni. Jim Dine vive e lavora a New York e Parigi.

29 GIUGNO - LA TRATTA (regole)

ELENCO DEI CAVALLI PARTECIPANTI

C a v a l l o N. coscia N. coscia C a v a l l o
ALCNACHITO 11 12 VALESKA III
ALTOPRATO 17 5 VENIERO
AMADUS 4 16 VERKORS
ANDARE DE ZAMAGLIA 30 3 VICTORS
ASCON 21 20 VILLERA
ATTILIO DI VALLEFREDDA 18 6 VOTTA VOTTA
BLU JANE 26 24 ZAGABRIA DE MORES
BRACCIO DI FERRO 27 1 ZARELKO
GANGELIES 31 9 ZAYR
MAFALDA 25 7 ZENUBBIA
RAZZO DE NULVI 8 2 ZILATA USA
SILVA IV 15 23 ZIMARRA DELLE ROSE
TOULA 29 22 ZOARCO
UMBRADU 19 10 ZODIACH
UN GRIGINO 13 14 ZULLINA
URBAN II 28    

ASSEGNAZIONE DEI PRESCELTI

Or

Co

Contrada

 

Or

Co

Contrada

1 6 BRUCO 6 13 VALDIMONTONE
2 7 TORRE 7 22 PANTERA
3 8 TARTUCA 8 27 OCA
4 11 GIRAFFA 9 28 CIVETTA
5 12 ONDA 10 31 ISTRICE

Il primo Palio del III millennio si apre fra le polemiche per l'esclusione di Giove, il cavallo più ambito. Mancano anche Re Artù, Verkors e i purosangue Paola Barale e Blu Jane. Defezioni importanti anche fra i fantini per le squalifiche di Cianchino, Dè e Massimino. Fra sette esordienti l'unico soggetto ambito è Votta Votta che fa esultare il Bruco, buone speranze per Pantera e Oca con i promettenti Zoarco e Braccio di Ferro.

ORDINE ASSEGNAZIONE CAVALLI CON MONTE DEFINITIVE

Contrada Barbero Fantino
TORRE ZENUBBIA Bonito da Silva
GIRAFFA ALCNACHITO Andrea
PANTERA ZOARCO Il Bufera
ONDA VALESKA III Voragine
TARTUCA RAZZO DE NULVI Bighino
BRUCO VOTTA VOTTA Il Pesse
VALDIMONTONE UN GRIGINO Clemente
OCA BRACCIO DI FERRO Mamassino
ISTRICE GANGELIES Trecciolino
CIVETTA URBAN II Pinturicchio

29 GIUGNO/2 LUGLIO - LE PROVE (regole)

Prova Contrada Vincitrice
OCA
ISTRICE
BRUCO
ISTRICE
gen. OCA
provaccia BRUCO

2 LUGLIO - LA CORSA (regole)

La mossa con le relative posizioni al canape:

OCA

ISTRICE

TORRE

VALDIMONTONE

ONDA

CIVETTA

TARTUCA

BRUCO

PANTERA

GIRAFFA

R 9 8 7 6 5 4 3 2 1

Il nuovo Mossiere, Giorgio Guglielmi di Vulci, ha il suo bel da fare per dare la mossa valida. La scorretta Valeska fa impazzire Voragine, il fantino dell'ONDA è costretto a portare per le briglie il proprio cavallo fra i canapi. Dopo un abbassamento precauzionale dei canapi arriva il momento decisivo, Clemente provoca uno schiacciamento delle Contrade verso lo steccato, Mamassino entra col chiaro intento di dare la mossa all'ISTRICE. Grande scatto della PANTERA che parte in testa, seguono TORRE, OCA e ISTRICE.
Al primo San Martino il fantino della Torre allarga troppo la sua traiettoria e cade rovinosamente, le posizioni si delineano con l'OCA che prende il largo, seguono la PANTERA, l'ISTRICE in rimonta e la TORRE scossa. Al primo Casato, nelle retrovie esce di scena il favorito BRUCO. Il Pesse, sbilanciato dallo scosso della Torre, finisce sul tufo. Al secondo S.Martino l'inesperto Mamassino entra scomposto, Braccio di Ferro scivola sull'anteriore destro e cade rovinosamente. Anche Bufera gira male lasciando spazio all'ISTRICE ed allo scosso della Torre, nelle retrovie cadono MONTONE e ONDA.
La Piazza si infiamma, la poco considerata Zenubbia tallona Trecciolino che chiede il massimo a Gangelies e riesce a rintuzzare ogni assalto del cavallo scosso. All'ultimo San Martino il fantino dell'Istrice batte violentemente nel colonnino, ma riesce a non cadere e al Casato para magistralmente Zenubbia che si trova la strada chiusa. È ISTRICE, dopo venticinque anni, Trecciolino si conferma il miglior fantino degli ultimi anni.

 Trecciolino sta producendo il massimo sforzo per riportare l'ISTRICE alla vittoria dopo 25 anni.

Ultimo Casato: E' ISTRICE.

La gioia del popolo di Camollia.

DOPO LA CORSA

Chi perde 'un cogliona, solo l'ISTRICE fa festa.

indietro | 16 Agosto 2000



 

Trifora

Trifora


2

Contrada Capitana dell'ONDA

ONDA

4

Entra nella pagina dedicata alla Contrada

TORRE

6

Contrada di Valdimontone

VALDIMONTONE

8

Contrada Priora della CIVETTA

CIVETTA

10

Contrada della Pantera

PANTERA