PALIO DI SIENA - 16 AGOSTO 2004

Trifora

Trifora


1

Contrada di VALDIMONTONE

VALDIMONTONE

3

Contrada della TARTUCA

TARTUCA

5

Nobile Contrada dell'Oca

OCA

7

Nobile Contrada del NICCHIO

NICCHIO

9

Nobile Contrada dell'AQUILA

AQUILA


CARRIERA DI PROVENZANO

16 AGOSTO 2004


Qui a fianco si riportano le bandiere delle Contrade - cliccando su ognuna si accede direttamente alle pagine dedicate alla Contrada - che prenderanno parte alla corsa, il numero che appare sopra a ciascuna ne identifica l'ordine di entrata nel Campo durante il Corteo Storico.

11 LUGLIO - ESTRAZIONE (regole)

Oltre alle 6 Contrade che corrono di diritto (l'ISTRICE non corre per squalifica), sono state estratte NICCHIO, LEOCORNO, AQUILA e BRUCO in modo da completare il lotto di 10 che partecipa a questo Palio.

CIVETTA, TORRE, GIRAFFA, ONDA, LUPA, CHIOCCIOLA e ISTRICE invece, prenderanno parte alla carriera del 16 agosto 2005.

10 AGOSTO - PRESENTAZIONE DEL PALIO

 Il drappellone di Igor Mitoraj 

Igor Mitoraj, l'artista che ha dipinto il drappellone del 16 agosto 2004.Igor Mitoraj è l'artista incaricato di dipingere il Palio del 16 agosto. Un'artista che riesce ad unire la modernità estrema all'antichità.
Igor Mitoraj è nato a Oederan (Polonia) nel 1944 e dal 1968 vive tra Parigi e Pietrasanta (Toscana). Artista spettacolare per il suo modo di ispirarsi al mito classico, usa creare, spesso, un concetto di bellezza incompleta. Dalle sue opere quasi una paura verso la definizione, verso il concetto puro della forma, che comunque si sprigiona con forza. Mitoraj con la sua "perfetta imperfezione" vuole, in un certo senso, cancellare una linea di confine tra il presente ed il passato. Tra il vivere terreno e l'immortalità. L'umano limite, che da sempre ci ha contraddistinto dall'idealizzazione del classicismo con il suo olimpo e con i suoi dei.
Una creazione colta e raffinata, dunque, quella di Mitoraj, artista di fama internazionale, che ci riporta ad un'arte della memoria, senza limiti temporali, se non quelli da lui voluti per ricordarci la nostra caducità, il pericolo della vita e di ciò che ognuno di noi può lasciare su questa terra. Una traccia di modernità all'interno di un concettualismo storico in continua evoluzione. La sua mano, energia pura, sia che si tratti di un carboncino che di un bronzo, riesce a tracciare nella materia sensazioni emozionali che il suo linguaggio artistico, raffinato e crudo all'unisono, riescono a tradurre in puro linguaggio espressivo.
Così come nel drappellone realizzato per questo Palio di agosto, dove le pennellate
di colore hanno la stessa forza di uno scalpello. E nella preziosità del fondo oro, un
richiamo agli studi sull'iconografia cinese di Mitoraj, il volto della Vergine bellissimo, anche se velato di tristezza, sembra guardare più che la Festa senese l'umanità tutta, raffigurata in basso, che, come ha detto il maestro, sta attraversando uno dei momenti più bui della storia. Centauri ed angeli, riprodotti in miniatura, ed esterni al drappo di seta, alleggeriscono il contesto dall' attualità storica, come un omaggio alla corsa, ai fantini e ai cavalli, raffigurati in un'unica figura mitologica, perché unici protagonisti del Palio. Quasi dei ninnoli, che riportano al gioco, vera essenza della Carriera, sdrammatizzando ancora una volta la vita e la morte.

13 AGOSTO - LA TRATTA (regole)

ELENCO DEI CAVALLI PARTECIPANTI

C a v a l l o N. coscia N. coscia C a v a l l o
ALESANDRA 18 21 DIDIMO
ALTOPRATO 20 28 DILAN
AMOROSO 26 n.p. DILLU
ATTILAX 15 2 DON LURIO
BARATTIERI 24 10 DONNAIUOLO
BELISARIO 25 27 DONOSU TOU
BERIO 23 14 DOSTOEVSKIJ
BUSACHI 4 22 DOVIZYA
CAMU 12 5 DUSSENDORF
CARO AMICO 1 8 DYRETTO
CHIARRO 13 9 LE FEU SACRE
CHOCI 11 16 LE MUSICIEN
COIOTE ROSSO 19 6 VAI GO
CORNELIUM n.p. 17 ZILATA USA
DANAO 29 3 ZODIACH
DARLING BLU 7    

ASSEGNAZIONE DEI PRESCELTI

Or

Co

Contrada

 

Or

Co

Contrada

1 3 SELVA 6 20 OCA
2 6 PANTERA 7 23 DRAGO
3 10 LEOCORNO 8 24 NICCHIO
4 17 VALDIMONTONE 9 26 BRUCO
5 18 TARTUCA 10 27 AQUILA

DRAGO e SELVA hanno sorteggiato i cavalli più ambiti, bene anche AQUILA e OCA.

ORDINE ASSEGNAZIONE CAVALLI CON MONTE DEFINITIVE

Contrada Barbero Fantino
NICCHIO BARATTIERI Tittia
DRAGO BERIO
SELVA ZODIACH Sgaibarre
VALDIMONTONE ZILATA USA Brio
LEOCORNO DONNAIUOLO Pampero
TARTUCA ALESANDRA Trecciolino
OCA ALTOPRATO Il Pesse
PANTERA VAI GO Massimino
BRUCO AMOROSO Velluto
AQUILA DONOSU TOU Salasso

13/16 AGOSTO - LE PROVE (regole)

Prova Contrada Vincitrice
AQUILA
LEOCORNO
SELVA
AQUILA
gen. NICCHIO
provaccia DRAGO

16 AGOSTO - LA CORSA (regole)

La mossa con le relative posizioni al canape:

NICCHIO

SELVA

BRUCO

TARTUCA

PANTERA

LEOCORNO

OCA

DRAGO

VALDIMONTONE

AQUILA

R 9 8 7 6 5 4 3 2 1

Mossa abbastanza veloce, anche se l'allineamento al canape è tutt'altro che corretto, parecchie Contrade poi sono fuori posto.
Escono bene nell'ordine TARTUCA, OCA e PANTERA, con il gruppo dietro a rincorrere. Le posizioni rimangono invariate anche dopo San Martino. Al primo Casato gira bene la TARTUCA mentre l'OCA, ancora seconda, comincia ad arrancare, Altoprato evidenzia un problema agli anteriori ed è raggiunta e superata dalla SELVA dopo la Fonte. Intanto, sempre al primo Casato è caduto il NICCHIO che si è trascinato dietro VALDIMONTONE e LEOCORNO. Recuperano anche DRAGO e PANTERA.
Al secondo San Martino la TARTUCA mantiene la prima posizione inseguita dalla SELVA che sta rinvenendo forte e poi dalla PANTERA e dal DRAGO che hanno avuto la meglio sull'OCA. E' qui che nelle retrovie il cavallo del BRUCO Amoroso sbatte contro il bandierino e si ferisce mortalmente. Cade anche l'AQUILA, per fortuna senza conseguenze. Poi per tutto il terzo giro è corsa a due. La SELVA prova a passare da tutte le parti, ma Trecciolino riesce a controllarla fino al bandierino finale. E' di nuovo Tartuca dopo soli due anni, ancora con Trecciolino diventato ormai l'idolo della Piazza. Grazie a lui Alesandra, cavalla che non aveva in precedenza mai mostrato queste doti di velocità è riuscita a tenersi dietro Zodiach e Berio.

 L'arrivo vittorioso di Trecciolino (TARTUCA) davanti a Sgaibarre (SELVA)

Trecciolino portato in trionfo dal popolo tartuchino.

DOPO LA CORSA

Chi perde 'un cogliona, solo la TARTUCA fa festa.

2 Luglio 2004 | indietro | 2 Luglio 2005



 

Trifora

Trifora


2

Contrada della Pantera

PANTERA

4

Contrada della SELVA

SELVA

6

Contrada del DRAGO

DRAGO

8

Contrada del LEOCORNO

LEOCORNO

10

Nobile Contrada del BRUCO

BRUCO