PALIO DI SIENA - 16 AGOSTO 2014

Trifora

Trifora


1

Contrada del DRAGO

DRAGO

3

Contrada della PANTERA

PANTERA

5

Contrada di VALDIMONTONE

VALDIMONTONE

7

Nobile Contrada dell'AQUILA

AQUILA

9

Contrada della SELVA

SELVA

palio di siena
CARRIERA DI MEZZ'AGOSTO

16 AGOSTO 2014


Qui a fianco si riportano le bandiere delle Contrade - cliccando su ognuna si accede direttamente alle pagine dedicate alla Contrada - che hanno preso parte alla corsa, il numero che appare sopra a ciascuna ne identifica l'ordine di entrata nel Campo durante il Corteo Storico.

6 LUGLIO - ESTRAZIONE (regole)

Oltre alle 6 Contrade che corrono di diritto (la Contrada Sovrana dell'ISTRICE è squalificata), sono state estratte nell'ordine: AQUILA, BRUCO, SELVA e CHIOCCIOLA, in modo da completare il lotto di 10 che partecipa a questo palio.

ONDA, NICCHIO, TARTUCA, TORRE, OCA, LUPA e ISTRICE invece prenderanno parte alla carriera del 16 agosto 2015.

10 AGOSTO - PRESENTAZIONE DEL PALIO

Il drappellone dipinto da Dimitrov.   Il retro del drappellone dipinto da Dimitrov.

IVAN DIMITROV ha dipinto il drappellone di mezz'agosto. Artista eclettico ed imprevedibile, pittore e scultore di fama internazionale, è nato a Dupniza in Bulgaria nel 1958. Ha trascorso gran parte della sua vita in Italia, nello specifico a Bologna, dove tutt'ora vive e lavora.
E' approdato in Italia negli anni ’70 e ha progressivamente realizzato, a partire dal decennio successivo, una serie di importanti esposizioni personali e di performance di richiamo nazionale e internazionale, poi raccolte in volumi che hanno fatto il giro del mondo.
Riviste specializzate lo presentano come un artista che ripristina il concetto di modernità e di attualità del “fare arte” senza ricorrere a rifugi estetici o insulti provocatori.
Dimitrov non cerca innovazioni stilistiche strumentali, ma privilegia un rapporto con la natura, con l’uomo indagato nelle sue emozioni e nelle radici di una cultura e di una storia irripetibile e che viene da lontano.
L’elaborazione fantastica e l’inquietudine permanente, accompagnata alla sua capacità naturale di indagare l’essenza dell’esistere nella semplicità delle cose, nei reperti delle civiltà, nei particolari di un manufatto, nei segni della scrittura, rendono magica e geniale l’ultima stagione di Dimitrov che ci porta in una immersione totale nella globalizzazione delle nuove etnie; in una civiltà multietnica, appunto, che riscopre il fascino di quelle culture che hanno calamitato cuore ed espressione dei grandi postimpressionisti, da Matisse a Gauguin sino a giungere a Picasso, all’implosione cubista e futurista, ai vasi comunicanti dell’iconografia africana, sudamericana e orientale.
Il sito internet dell'artista è www.ivandimitrov.net
Il drappellone sarà dedicato al centenario della nascita del poeta Mario Luzi che, proprio a Siena, ha vissuto e approfondito il suo genio artistico, dedicando alla città versi di profonda liricità.

Ivan Dimitrov

13 AGOSTO - LA TRATTA (regole)

ELENCO DEI CAVALLI AMMESSI

C a v a l l o N. coscia N. coscia C a v a l l o
ISTRICEDDU 11 21 PITZULU
LO SPECIALISTA 18 22 POLONSKI
MAC GYVER ASS 10 PORTO ALABE
MOCAMBO 25 31 PRESSING DE MORES
MORESU 19 16 PRETZIOSA
MOROSITA PRIMA 12 5 QUANNA
NAIKE' 26 30 QUARZO BLU
NICOLAS DE P.ULPU 29 3 QUARZUS
OCCOLE' 32 15 QUASAS
ONEGLIA DE OZIERI 8 34 QUASIMODA
OPPIO 14 24 QUASIMODO DI GALLURA
ORA DI GALLURA 1 2 QUEBECK SAURO
ORIOX 4 13 QUERIDA DE MARCHESANA
OSAMA BIN 23 20 QUERINO
OSVALDO 6 17 QUIETNESS
PECCATRICE 33 28 QUINTILLIANO DE AIGHENTA
PESTIFERO 9 27 QULPA DI GALLURA
PHATOS DE OZIERI 7    

ASSEGNAZIONE DEI PRESCELTI

Or

Co

Contrada

 

Or

Co

Contrada

1 6 V.MONTONE 6 17 GIRAFFA
2 10 BRUCO 7 18 AQUILA
3 11 SELVA 8 20 PANTERA
4 12 DRAGO 9 22 CHIOCCIOLA
5 14 LEOCORNO 10 32 CIVETTA

Bentornato a ISTRICEDDU, bentornati ai bomboloni. Finalmente oggi abbiamo assistito ad una tratta con i fiocchi e con quattro soggetti prescelti, che hanno già vinto sul tufo. Poi, due esordienti molto chiacchierati ed un barbero che soltanto un mese e mezzo fa era definito un bombolone (POLONSKI)  mentre oggi è considerato una quinta/sesta scelta.
Andiamo con ordine. Prima citazione per un cavallo che ha fatto la storia del Palio ed è stato accantonato quattro anni fa per manifesta superiorità: ISTRICEDDU. Finisce in Vallepiatta e per me resta il cavallo da battere. La SELVA, però, dovrà guardarsi da due freschi vincitori: OPPIO, finito nel LEOCORNO e MOROSITA nel DRAGO.
Il chiacchierato OCCOLE' va nel Castellare, l'altro esordiente QUIETNESS in Provenzano.
Sembrerebbe esserci poco spazio per le ambizioni dello SPECIALISTA, ma nel palio e soprattutto in questa carriera le monte potrebbero davvero fare la differenza.

ORDINE DEFINITIVO CON MONTE NON UFFICIALI
(diventeranno ufficiali il giorno 16 alle ore 11,00)

Contrada Barbero Fantino
AQUILA Lo Specialista Tremendo
CHIOCCIOLA Polonski Scompiglio
BRUCO Porto Alabe Girolamo
GIRAFFA

Ritiro per infortunio occorso al barbero QUIETNESS durante lo svolgimento della III prova.

DRAGO Morosita Prima Salasso
VALDIMONTONE Osvaldo Brigante
SELVA Istriceddu Tittia
LEOCORNO Oppio Gingillo
PANTERA Querino Grandine
CIVETTA Occolé Brio

13/16 AGOSTO - LE PROVE (regole)
scarica tutto l'orario

Prova Contrada Vincitrice
CIVETTA
CIVETTA
LEOCORNO
LEOCORNO
gen. SELVA
provaccia DRAGO

16 AGOSTO - LA CORSA (regole)

La mossa con le relative posizioni al canape:

SELVA

CHIOCCIOLA

PANTERA

AQUILA

BRUCO

LEOCORNO

DRAGO

CIVETTA

VALDIMONTONE

R 8 7 6 5 4 3 2 1

Andrea Mari detto BRIO aveva avuto un 2013 terribile. Con la caduta, le botte e le fratture di quel palio di Provenzano sfortunatissimo. Ma non si è scomposto, ha incassato, fatto buon viso a cattiva sorte ed oggi, grazie anche all'esordiente OCCOLE', ha trionfato su tutto e tutti.
Ed ha raggiunto a quota 4 il rivale Giovanni Atzeni detto TITTIA, inghiottito nel mucchio con il superfavorito ISTRICEDDU. Tanti saluti anche all'ex big Giuseppe Zedde detto GINGILLO che si prende la seconda purga in due anni. Dopo la malcapitata TORRE questa volta tocca al LEOCORNO e con MOROSITA PRIMA il rammarico può essere anche più grande. 
Quando si viene a sapere che la SELVA è di rincorsa si capisce subito che non mancherà molto a partire. Così, nonostante una partenza annullata, dopo appena quattordici minuti dall'uscita dall'Entrone, la SELVA entra e la giostra ha inizio. Escono benissimo AQUILA e VALDIMONTONE, bene CHIOCCIOLA E CIVETTA e poi le altre. A Fonte Gaia il VALDIMONTONE è davanti, seguono AQUILA, CHIOCCIOLA, CIVETTA che si ferma quasi a parare il LEOCORNO lanciato, PANTERA, SELVA e le altre. Poco prima di impostare il I S.Martino il VALDIMONTONE cade e l'AQUILA scappa inseguita da CIVETTA, CHIOCCIOLA, LEOCORNO e SELVA. E' caduta anche la PANTERA. Poi le altre. L'AQUILA si avvantaggia di due colonnini e gira in testa anche il I Casato, inseguita da CIVETTA, CHIOCCIOLA, LEOCORNO raggiunto dalla SELVA e le altre ormai apparentemente, fuori dai giochi. L'AQUILA è in testa anche al I bandierino ed al II S.Martino, ma la CIVETTA, che ogni tanto si volta per vedere se il LEOCORNO è sempre a distanza di sicurezza, si sta facendo sotto sempre più insistentemente, seguono ancora CHIOCCIOLA, LEOCORNO e SELVA. Al II Casato l'AQUILA gira un po' larga e la CIVETTA la affianca per poi superarla in prossimità del II bandierino, seguono sempre CHIOCCIOLA, LEOCORNO e DRAGO che ha passato la SELVA.
OCCOLE' (CIVETTA) ora è sotto nerbo e si prepara ad affrontare in testa l'ultimo S. Martino, allarga un po' dando l'impressione di essere quasi avvicinato da LO SPECIALISTA (AQUILA), ma Brio (CIVETTA) non vuole rischiare niente e riallunga poi di quel tanto che basta per girare in tutta tranquillità al III Casato ed alzare il nerbo senza temere il ritorno all'esterno dell'AQUILA generosissima, ma sfortunata.
Corsa da incorniciare per Andrea Mari - che prima para l'avversaria e poi si lancia all'inseguimento della vittoria - OCCOLE' - barbero dotato di grande potenza e... grande festa nel Castellare.


Dopo il II Casato la svolta, la CIVETTA passa di forza l'AQUILA


Andrea Mari detto BRIO a nerbo alzato: E' CIVETTA


Tripudio Civettino

DOPO LA CORSA

Chi perde 'un cogliona, solo la CIVETTA fa festa.

2 Luglio 2014 | indietro | 2 Luglio 2015



 

Trifora

Trifora


2

Imperiale Contrada della GIRAFFA

GIRAFFA

4

Contrada Priora della CIVETTA

CIVETTA

6

Contrada del LEOCORNO

LEOCORNO

8

Nobile Contrada del BRUCO

BRUCO

10

Contrada della CHIOCCIOLA

CHIOCCIOLA