PALIO DI SIENA - 2 LUGLIO 2016

Trifora

Trifora


1

Nobile Contrada del BRUCO

BRUCO

3

Contrada del DRAGO

DRAGO

5

Contrada della CHIOCCIOLA

CHIOCCIOLA

7

Contrada Sovrana dell'ISTRICE

ISTRICE

9

Nobile Contrada dell'OCA

OCA

palio disiena
CARRIERA DI PROVENZANO

2 LUGLIO 2016


Qui a fianco si riportano le bandiere delle Contrade - cliccando su ognuna si accede direttamente alle pagine dedicate alla Contrada - che hanno preso parte alla corsa, il numero che appare sopra a ciascuna ne identifica l'ordine di entrata nel Campo durante il Corteo Storico.

29 MAGGIO - ESTRAZIONE (regole)

Oltre alle 7 Contrade che corrono di diritto, sono state estratte nell'ordine: VALDIMONTONE (che non corre perché sconta una squalifica), TARTUCA, OCA e NICCHIO, in modo da completare il lotto di 10 che partecipa a questo palio.

PANTERA, ONDA, LEOCORNO, TORRE, CIVETTA, SELVA e VALDIMONTONE, invece prenderanno parte alla carriera del 2 luglio 2017

26 GIUGNO - PRESENTAZIONE DEL PALIO

Il drappellone di Tommaso Andreini.

TOMMASO ANDREINI ha ricevuto l'incarico di dipingere il drappellone della carriera del 2 luglio.  Atteso che, in considerazione del corrente anno giubilare indetto da Papa Francesco con la bolla pontificia "Misericordiae Vultus" il Drappellone del 2 luglio 2016 possa rappresentare, nella sua parte allegorica, il tema al centro del Giubileo straordinario della Misericordia. Papa Francesco, tramite la sua parola, esorta a diffondere il concetto di solidarietà, sostegno e amore poiché "La misericordia getta una luce nelle tenebre del cuore ed esso prorompe in un clima di luce e gioia".

Tommaso Andreini dipingerà il drappellone del 2 luglio.

Nato a Siena nel 1977, fin da piccolo manifesta una innata capacità pittorica e, dopo aver conseguito la maturità presso l'Istituto Tecnico T. Sarrocchi, continua il suo percorso artistico soprattutto eseguendo lavori per le Contrade (bandiere, tamburi, fazzoletti ecc.). Dimostra una sempre crescente attitudine all'arte figurativa, per questo il suo nome si diffonde anche fuori dai confini senesi e realizza opere in occasione di numerosi Palii (Asti, Ronciglione, Piancastagnaio, ecc.). Si affina nella tecnica e conia uno stile molto personale che lo porta ad esporre le sue opere nelle maggiori gallerie d'arte diFirenze. Ma le sue capacità spaziano fino al restauro, infatti, già nel 2002, esegue il restauro dell'intero Oratorio della Contrada della Torre, compresi molti reliquiari. Grazie alla sua sempre crescente notorietà, riesce ad aprire la sua galleria privata dove sviluppa le sue idee e realizza opere su commissione. Ha partecipato all'ultimo concorso per la pittura del Drappellone del 2 luglio 2015.
La qualità che appare subito evidente, di questo giovane pittore senese, profondamente attaccato alle sue origini e alle tradizioni della sua terra color del tufo, e’ il suo magistero disegnativo, dotato di una conoscenza anatomica intuitiva e il suo senso plastico del movimento.

Il sito internet dell'artista è www.tommasoandreini.it

29 GIUGNO - LA TRATTA (regole)

ELENCO DEI CAVALLI AMMESSI

C a v a l l o N. coscia N. coscia C a v a l l o
LAURETTA MIA ASS 21 QUESTURINO
MALI BOOM BOOM 27 28 QULPA DI GALLURA
MOCAMBO 18 29 RADESKI
OPPIO 26 23 RAKTOU
ORGOLESE 13 24 REMOREX
OSAMA BIN 8 14 RENALZOS
PHATOS DE OZIERI 5 9 REYNARD KING
PICCOLO SOGNO 12 22 ROCCO NICE
PORTO ALABE 1 6 ROCCO RO
PREZIOSA PENELOPE 3 ASS ROSA BELLA
QUADRIVIA 7 25 SARBANA
QUARZUS 11 19 SMERALDO NULESE
QUASIMODO DI GALLURA 17 20 SOLEANDROS
QUE MASCA 10 15 SOLERO
QUEBECK SAURO 16 2 SUNTO
QUERIDA MARCHESANA 4    

ASSEGNAZIONE DEI PRESCELTI

Or

Co

Contrada

 

Or

Co

Contrada

1 1 OCA 6 14 AQUILA
2 3 LUPA 7 18 TARTUCA
3 5 DRAGO 8 19 ISTRICE
4 7 NICCHIO 9 23 CHIOCCIOLA
5 9 BRUCO 10 25 GIRAFFA

Lotto di cavalli quasi al buio con ben cinque esordienti. Nessun precedente vincitore, ma alcuni cavalli esperti. L'accoppiata da battere, perché anche le monte sembrano già assestate, è quella del NICCHIO Atzeni/Quadrivia. Il soggetto toccato in sorte alla Contrada dei Pispini aveva già fatto un ottimo palio ad agosto dell'anno scorso e in questo lotto con Tittia può essere protagonista. Seconda citazione per la LUPA che si porta nella stalla un altro soggetto interessante. BRUCO e GIRAFFA possibili sorprese.

ORDINE ASSEGNAZIONE CAVALLI CON MONTE
l'ufficialità avviene con la segnatura dei fantini, la mattina del Palio.

Contrada Barbero Fantino
ISTRICE Smeraldo Nulese Turbine
TARTUCA Mocambo Bighino
BRUCO Reynard King Brigante
OCA Porto Alabe Gingillo
GIRAFFA Sarbana Bellocchio
NICCHIO Quadrivia Tittia
AQUILA Renalzos Tremendo
DRAGO Phatos de Ozieri Trecciolino
CHIOCCIOLA Raktou Girolamo
LUPA Preziosa Penelope Scompiglio

ORARI DELLE PROVE E DEL PALIO

29 GIUGNO/2 LUGLIO - LE PROVE (regole)

Prova Contrada Vincitrice
CHIOCCIOLA
ISTRICE
AQUILA
ISTRICE
gen. AQUILA
provaccia AQUILA

2 LUGLIO - LA CORSA (regole)

La mossa con le relative posizioni al canape:

BRUCO

GIRAFFA NICCHIO TARTUCA AQUILA CHIOCCIOLA ISTRICE LUPA DRAGO OCA
R 9 8 7 6 5 4 3 2 1

La LUPA si toglie la cuffia vincendo una carriera bellissima. L'accoppiata Preziosa Penelope/Bartoletti si è rivelata micidiale in un palio lottato fino agli ultimi metri da quattro Contrade.
Mossa piuttosto rapida in meno di venticinque minuti, nei quali c'è stata anche una partenza annullata.
Escono dai canapi velocissime: NICCHIO, TARTUCA, DRAGO, GIRAFFA e LUPA (che strizza l'OCA ai cancelli) e tutte le altre. Il NICCHIO si porta in testa seguito da DRAGO, TARTUCA, LUPA, GIRAFFA, ISTRICE, seguono le altre. Al I S.Martino girano nell'ordine NICCHIO - nonostante un vistoso scarto della cavalla Quadrivia -, DRAGO, LUPA, TARTUCA e OCA, cadono CHIOCCIOLA e GIRAFFA, seguono le altre. Il NICCHIO mantiene la testa - seguito da DRAGO, LUPA ed OCA che ha passato la TARTUCA. Al Casato nelle retrovie cade l'ISTRICE, mentre al I bandierino è corsa a cinque, NICCHIO, DRAGO, LUPA, OCA e TARTUCA. Situazione che non cambia neppure al II S.Martino, NICCHIO, DRAGO, LUPA, OCA e TARTUCA che sta perdendo terreno rispetto alle altre. Nella spianata l'OCA prova ad attaccare la LUPA, ma Preziosa Penelope è più veloce. E così arriviamo al II bandierino con quattro contrade in due colonnini. NICCHIO, DRAGO, LUPA e OCA. Al III S. Martino la svolta. Il NICCHIO sbatte e allarga la curva, Tittia si mantiene sopra, ma il cavallo rallenta nella dirittura e viene affiancato all'interno dalla LUPA e all'esterno dal DRAGO, dietro l'OCA. La LUPA sembra mettere il turbo e passa all'interno. Al III Casato girano in un fazzoletto LUPA e DRAGO davanti, OCA e NICCHIO subito dietro. Una conclusione emozionantissima, la LUPA se ne va a vincere, mentre OCA e DRAGO seguono, quindi NICCHIO e TARTUCA.
Una carriera superlativa che consacra Jonathan Bartoletti nel novero dei big della Piazza. Alla sua terza vittoria, il fantino pistoiese, compie un capolavoro. Agevolato in questo dalla potenza del suo barbero, quella Preziosa Penelope, che aveva fatto saltare il popolo di Vallerozzi al momento dell'assegnazione. Grossa delusione per il popolo dei Pispini, ma Quadrivia dopo due giri e mezzo da protagonista è vistosamente calata compromettendo definitivamente le chances di vittoria.
Complimenti alla LUPA per la bellissima vittoria e per questa "rinascita" attesa da 27 anni.


La LUPA agguanta il NICCHIO


Scompiglio ormai vede il Bandierino


Scompiglio e Penelepe portati in trionfo dal popolo di Vallerozzi.

DOPO LA CORSA

Chi perde 'un cogliona, solo la LUPA fa festa.

16 Agosto 2015 | indietro | 16 Agosto 2016


Trifora

Trifora


2

Contrada della LUPA

LUPA

4

Imperiale Contrada della GIRAFFA

GIRAFFA

6

Nobile Contrada dell'AQUILA

AQUILA

8

Contrada della TARTUCA

TARTUCA

10

Nobile Contrada del NICCHIO

NICCHIO