PALIO DI SIENA - 2 LUGLIO 2017

Trifora

Trifora


1

Contrada della PANTERA

PANTERA

3

Contrada del LEOCORNO

LEOCORNO

5

Contrada Priora della CIVETTA

CIVETTA

7

Nobile Contrada dell'AQUILA

AQUILA

9

Imperiale Contrada della GIRAFFA

GIRAFFA

palio di siena
CARRIERA DI PROVENZANO

2 LUGLIO 2017


Qui a fianco si riportano le bandiere delle Contrade - cliccando su ognuna si accede direttamente alle pagine dedicate alla Contrada - che hanno preso parte alla corsa, il numero che appare sopra a ciascuna ne identifica l'ordine di entrata nel Campo durante il Corteo Storico.

28 MAGGIO - ESTRAZIONE (regole)

Oltre alle 6 Contrade che corrono di diritto - il VALDIMONTONE sconta la squalifica di un palio -, sono state estratte nell'ordine: AQUILA, TARTUCA, GIRAFFA e BRUCO, in modo da completare il lotto di 10 che partecipa a questo palio.

CHIOCCIOLA, NICCHIO, OCA, DRAGO, LUPA, ISTRICE e VALDIMONTONE, invece prenderanno parte alla carriera del 2 luglio 2018.

26 GIUGNO - PRESENTAZIONE DEL PALIO

Il drappellone di Laura Brocchi.

LAURA BROCCHI ha ricevuto l'incarico di dipingere il drappellone della carriera del 2 luglio. Nata  a Siena nel 1970, contradaiola della Torre e figlia d'arte per la lavorazione dei metalli. Attualmente lavora insieme al fratello Alessandro nella Bottega di famiglia in via del Porrione. Un esempio unico a Siena – e molto raro in Italia – di laboratorio artigiano ottocentesco. Tutto è pressappoco invariato rispetto al passato. I vecchi arnesi, ancora funzionanti, ci sono tutti. Anche l’antico mantice è in funzione, alimentando una stupenda forgia a carbone. E' anche disegnatrice e pittrice su sete. Numerose le opere a sua firma realizzate per le Contrade, così come la creazione di stupendi Masgalani, dai quali emerge, attraverso uno stile sapiente ed elegante, il forte amore per Siena e le sue antiche tradizioni.
Qui riportiamo una sua intervista di un anno fa, nella quale racconta di sé e del grande desiderio di dipingere il cencio.

Il drappellone sarà dedicato ai duecento anni del Teatro dei Rozzi, uno dei simboli culturali della città, inaugurato il 7 aprile 1817. Non mancheranno poi i riferimenti all'omonima "Congrega" che attraverso il Teatro ha - nel corso della sua esistenza - curato l'esercizio per diventare “ogni giorno più virtuosi e più dotti”.
La Congrega dei Rozzi, fondata nel 1531 e trasformata in Accademia nel 1690, è sempre stata un riferimento importante per le attività culturali di Siena, contribuendo a una fioritura così intensa da farne la città italiana più fornita di accademie.

29 GIUGNO - LA TRATTA (regole)

ELENCO DEI CAVALLI AMMESSI

C a v a l l o N. coscia N. coscia C a v a l l o
LAURETTA MIA 32 12 ROCCO RO
MISSISSIPPI 31 8 ROMBO DE SEDINI
MOROSITA PRIMA 33 28 S'OTHIERESU
ORGOLESE 22 13 SALUTE
OSAMA BIN 19 23 SARBANA
PARLEDI 16 15 SAUZER
POLONSKI 25 1 SMERALDO NULESE
PORTO ALABE 2 5 SOLU TUE DUE
PREZIOSA PENELOPE 10 9 SORIGHITTU
QUANTOVALI 7 17 SU RE
QUASIMODO DI GALLURA 30 3 SUNTO
QUEBECK SAURO 29 4 TABAR
QUERIDA DE MARCHESANA 6 18 TIGHELZOENE
RADESKI 21 26 TORNASOL
REMISTIRIO 14 27 TRISTEZZA
REMOREX 20 11 TUE GALANA
RENALZOS 24    

ASSEGNAZIONE DEI PRESCELTI

Or

Co

Contrada

 

Or

Co

Contrada

1 1 CIVETTA 6 23 GIRAFFA
2 2 ONDA 7 24 AQUILA
3 5 SELVA 8 26 TARTUCA
4 6 TORRE 9 30 LEOCORNO
5 17 BRUCO 10 31 PANTERA

Un'assegnazione atipica quella di oggi, alle cinque - quasi le sei - della sera, per ritardo nella presentazione dei cavalli dovuto al maltempo. Ne fa le spese la I prova che non si correrà. In teoria c'è più tempo per pensare alle monte. In un lotto così verso il basso, i popoli saltano: per un veterano Porto Alabe/ONDA, per l'unico vincitore del lotto Mississippi/PANTERA e per il gradito ritorno nella stalla - ad un anno di distanza - di un cresciuto Sarbana/GIRAFFA. Il resto è composto da quattro soggetti esordienti che sono tutti da scoprire, fra i quali scelgo Su Re/BRUCO e da altri tre che ancora devono dire molto.

ORDINE ASSEGNAZIONE CAVALLI CON MONTE
l'ufficialità avviene con la segnatura dei fantini, la mattina del Palio.

Contrada Barbero Fantino
TARTUCA Tornasol Trecciolino
TORRE Querida de Marchesana Grandine
BRUCO Su Re Salasso
SELVA Solu Tue Due Tempesta
ONDA Porto Alabe Tittia
PANTERA Mississippi Bellocchio
CIVETTA Smeraldo Nulese Brio
GIRAFFA Sarbana Scompiglio
LEOCORNO Quasimodo di Gallura Velluto
AQUILA Renalzos Brigante

ORARI DELLE PROVE E DEL PALIO

29 GIUGNO/2 LUGLIO - LE PROVE (regole)

Prova Contrada Vincitrice
ANNULLATA PER RITARDO ASSEGNAZ.
BRUCO
ANNULLATA PER PIOGGIA
ANNULLATA PER IMPRAT. TUFO
gen. AQUILA
provaccia LEOCORNO

2 LUGLIO - LA CORSA (regole)

La mossa con le relative posizioni al canape:

ONDA

GIRAFFA PANTERA TARTUCA CIVETTA SELVA LEOCORNO BRUCO AQUILA TORRE
R 9 8 7 6 5 4 3 2 1


La Contrada della TARTUCA è costretta al ritiro, Tornasol e Trecciolino
 tornano mestamente verso l'Entrone.

Un Palio di difficile gestione per la riottosità del cavallo della TARTUCA (Tornasol) ad entrare fra i canapi. L'epilogo avviene dopo un'ora e quindici minuti inutilmente trascorsi a convincere in tutte le maniere il barbero a prendere posizione. Il rischio, se passa altro tempo, è il rinvio del palio. I veterinari certificano lo stato ansioso del cavallo ed il mossiere ne comunica l'inevitabile ritiro, con la conseguente disperazione dei contradaioli di Castelvecchio.
Dopo cinque minuti l'ONDA fianca e si parte. Escono bene SELVA, TORRE, GIRAFFA e AQUILA, seguono le altre.
Dopo la Fonte la GIRAFFA affianca la SELVA e la TORRE all'esterno e passa a condurre. Al I S.Martino girano: GIRAFFA, AQUILA - che ha passato la TORRE all'interno - TORRE, SELVA, LEOCORNO e le altre.
Se ne vanno GIRAFFA e AQUILA, seguite da TORRE, LEOCORNO, SELVA, BRUCO e tutte le altre. Passa così il I Casato ed il bandierino, dove la GIRAFFA comincia a sentire sul collo il respiro dell'AQUILA, che sta cercando la traiettoria giusta per infilarla.
Il II S.Martino vede sempre in testa la GIRAFFA tallonata dall'AQUILA, cade la TORRE e dietro si fa il vuoto con il BRUCO che risale. Nei pressi del II Casato l'AQUILA affianca la GIRAFFA all'esterno, ma Jonatan Bartoletti tiene bene lo steccato, poi secondo furibondo attacco sempre all'esterno di Renalzos (AQUILA), ma Sarbana continua ad avere birra in corpo e resiste ancora. E' corsa a due, l'AQUILA raccoglie le forze e si prepara per un nuovo disperato attacco al III S.Martino, ancora all'esterno e di nuovo la GIRAFFA riesce a chiuderla quasi contro la Cappella. L'AQUILA perde un po' il ritmo e la GIRAFFA si riavvantaggia di quel tanto che basta che il III Casato può essere affrontato con più tranquillità. E' GIRAFFA, nell'anno col 7, numero che tanto arride a questa Contrada. Ma soprattutto è Jonatan Bartoletti detto Scompiglio che - come Gigi Bruschelli nel 2004/5 - è riuscito a vincere tre palii consecutivamente. Un'altra corsa da incorniciare, impeto e rischio nei primi metri e poi un gran palio di controllo. Sorprende anche Sarbana. Nota positiva anche per l'AQUILA e Carlo Sanna detto Brigante che ha interpretato molto bene Renalzos. Ma l'esperienza del Bartoletti, ormai un big consacrato, ha fatto la differenza.


La grande parata di Scompiglio ai danni di Brigante


Jonatan Bartoletti detto Scompiglio alza il suo quinto nerbo.


Jonatan Bartoletti può togliersi qualche sassolino.....

DOPO LA CORSA

Chi perde 'un cogliona, solo la GIRAFFA fa festa.

16 Agosto 2016 | indietro | 16 Agosto 2017


Trifora

Trifora


2

Contrada Capitana dell'ONDA

ONDA

4

Contrada della TORRE

TORRE

6

Contrada della SELVA

SELVA

8

Contrada della TARTUCA

TARTUCA

10

Nobile Contrada del BRUCO

BRUCO